Home / Attualità / Sei affermazioni utilizzate per rendere le difficoltà più gestibili
come rendere le difficoltà più gestibili

Sei affermazioni utilizzate per rendere le difficoltà più gestibili

La vita di ognuno di noi è caratterizzata dalla presenza di diversi momenti: alcuni estremamente felici, altri tristemente difficili da gestire.

Molti individui riescono a gestire le proprie difficoltà ricorrendo alla psicoterapia e affidandosi così alle mani di un personale esperto che sa offrire le giuste indicazioni per alleviare questo tormento interiore e intraprendere nuovamente la retta via.

È proprio durante le sedute di psicoterapia che ci si ritrova a dover affrontare diversi problemi che possono essere sorti durante la l’infanzia o la giovinezza e che, molte volte, si manifestano senza che l’individuo ne sia pienamente consapevole.

Le difficoltà infantili in terapia

Come abbiamo accennato, alcuni problemi o traumi avvengono durante i primi anni di vita e spesso vengono catalogati nell’inconscio affinché essi non possano turbare la psiche di chi li ha vissuti.

Ovviamente non si tratta di un fenomeno universale e uguale per tutti, in quanto per moltissime altre persone invece? i problemi sono sopraggiunti con l’età adulta.

In ogni caso tutti questi fenomeni generano diverse emozioni nell’individuo, tra cui prevalgono rabbia, ansia, problemi nell’instaurare relazioni con il prossimo e anche difficoltà di apprendimento.

Il principale scopo della psicoterapia è quello di fornire degli strumenti che riescano a dare indicazioni utili per la risoluzione del problema, facendo leva su sentimenti fondamentali come la tristezza e la gioia, che possono portare ogni individuo a reagire in maniera diversa in base alle proprie potenzialità e ai diversi punti di forza.

La crescita è un processo molto difficoltoso in quanto sono davvero molte le avversità che ognuno di noi è destinato a incontrare sul proprio cammino, ma quando queste non vengono risolte potrebbero risaltare di intralcio anche in un secondo momento, diventando traumi mai superati che saranno difficili da affrontare soprattutto nel corso dell’età adulta.

Ecco qualche consiglio per gestire al meglio le difficoltà e farle apparire più leggere di quanto in realtà esse siano.

La terapia si concentra sul passato e non ha nulla a che fare con il futuro

Quando si intraprende un percorso del genere si vive un disagio interiore, in quanto ci si focalizza sul presente e sul futuro, mentre si sottovaluta moltissimo il passato.

Dobbiamo però ricordarci che è proprio il passato che ci ha permesso di essere quello che attualmente siamo e che quindi condividere dei ricordi può avere degli aspetti positivi su ciò che siamo e saremo.

Non hai vissuto abusi fisici quindi la tua situazione non è così drammatica

Molti studi hanno rivelato come abusi fisici e verbali possano aver innescato traumi in grado di arrestare il processo di crescita psicologica.

Questo è un fattore positivo, in quanto qualora non si siano vissute certe situazioni ogni difficoltà potrà essere affrontata con ottimismo e risolta al meglio.

Durante l’infanzia hai ricevuto tutto ciò di cui avevi bisogno e hai avuto una vita felice

Questo aspetto è un po’ ambiguo in quanto tutti sappiamo che non sono gli oggetti e i beni materiali a garantire la felicità ma, nonostante si abbia tutto ciò che si desidera, si può soffrire di mancanze emotive che non potranno essere colmate in alcun modo.

Non farti fermare da questa affermazione in quanto il comfort materiale non equivale alla salute mentale, anche se, in un certo senso, può facilitare l’esistenza di un individuo.

Altre persone hanno avuto problemi ben più gravi dei tuoi

Prima di farti prendere dallo sconforto, pensa sempre al fatto che tantissime persone hanno vissuto delle situazioni molto difficili da gestire e che non sempre hanno la fortuna di poter raccontare.

Questo non vuol dire sminuire la tua situazione, in quanto ognuno soffre in maniera diversa, ma ti permetterà di affrontare con più ottimismo tutte le difficoltà, sapendo che nella maggior parte dei casi a tutto esiste una soluzione.

Prenditi cura di te e non biasimare i tuoi genitori per quello che hai vissuto in passato

Prima di incolpare i genitori per quello che hai vissuto durante la tua infanzia, assicurati di essere in possesso degli elementi giusti per farlo, in quanto purtroppo la vita riserva delle spiacevoli sorprese che, anche per i parenti più stretti, possono essere difficili da affrontare e gestire.

Ovviamente questo tipo di relazione è la più importante per un bambino, ma concentrarsi sul dolore vissuto dagli altri non farà altro che ferirti nuovamente e bloccare il tuo processo di guarigione.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Come smascherare i bugiardi con un nuovo trucco psicologico

Una nuova ricerca ha permesso di individuare un metodo molto efficace per smascherare i bugiardi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *