Home / Attualità / Sette modi per ripristinare il benessere emotivo

Sette modi per ripristinare il benessere emotivo

Stare bene dal punto di vista emotivo non significa limitarsi o privarsi di alcune emozioni, ma saperle vivere in maniera sana e costruttiva, gestendo tutto con maggiore consapevolezza e agendo per il meglio.

Vediamo in che modo creare delle emozioni positive in grado di migliorare il benessere emotivo e garantire la ripresa psicologica dell’individuo. Ecco sette piccoli metodi per favorire questo processo.

1.    Capire il motivo che ci spinge a provare determinate emozioni

Per capire in che modo vivere una determinata emozione, è bene focalizzare il motivo che ci spinge a provarla. Se un’emozione non viene studiata a fondo infatti, possono nascere delle barriere in grado di danneggiare ogni possibile circostanza.

Riflettere su quello a cui siamo esposti ci permette di sviluppare maggiore consapevolezza in questo settore, offrendoci la possibilità di vivere al meglio ogni situazione.

2.     Dai importanza all’accettazione emotiva

L’accettazione emotiva consiste nell’accettare ogni tipo di emozione senza soffermarsi troppo sulla sua natura, facendo in modo che si riescano a gestire al meglio anche gli aspetti negativi che possono fare la loro comparsa nella nostra vita.

Anche se non è facile accettare la presenza di un’emozione negativa, questa tecnica può aiutare a farla propria, senza che essa assuma delle connotazioni particolarmente negative nella vita di tutti I giorni.

3.     Focalizzati sugli elementi positivi

Se sposterai la tua attenzione sugli aspetti negativi con i quali entrerai in contatto, avrai maggiori possibilità di allontanare le sensazioni sgradevoli e goderti la vita.

Ovviamente è un percorso che richiede impegno e costanza e ci vuole molto tempo per poter osservare i primi risultati.

4. Rivaluta le situazioni passate

Quando avrai più esperienza in questo settore, potrai prendere in considerazione la possibilità di rivalutare tutte le esperienze che hai vissuto in passato e che potrai riconsiderare sotto un altro punto di vista.

Ciò ti servirà per imparare dai tuoi errori e per apprendere come comportarti in situazioni simili.

5. Analizza le distanze emotive

Le distanze emotive servono per collocare un determinato avvenimento in un periodo di tempo non ben definito o molto lontano dal presente.

Questa strategia offre l’opportunità di prepararci in vista di un evento che potrebbe spaventarci e che non sappiamo come gestire.

6. Usa l’immaginazione

Se riuscirai ad immaginare cose positive, potrai godere di sensazioni benefiche e innescare una sorta di benessere mentale ed emotivo.

Se sei reduce da un periodo molto intenso questo potrebbe risultare molto difficile, ma se troverai del tempo da dedicare a questo esercizio tutto andrà per il meglio.

7. Condividi con gli altri i tuoi momenti positivi

Se condividerai i tuoi momenti positivi con le persone che ti circondano, il benessere emotivo aumenterà sempre di più e tu riuscirai a raggiungere quella sorta di consapevolezza grazie alla quale potrai approfondire ogni aspetto della tua vita in maniera controllata e sicura.

Questo processo, che si avvale di sette fasi ben delineate, ti permetterà di acquisire più sicurezza e contribuirà a farti vivere ogni sorta di emozione senza timore e non intaccano in alcun modo il tuo benessere emotivo.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Perché è importante l’educazione e la scuola per i bambini?

Cosa bisogna aspettarsi quando mandiamo i nostri bambini a scuola? Questa è la celebre domanda ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *