Home / Domande e Risposte / Stalking: che cosa puoi fare per difenderti?
stalking come difendersi
stalking

Stalking: che cosa puoi fare per difenderti?

Lo stalking è un fenomeno sempre più presente negli ultimi anni, esso è in grado di limitare la vita di chi ne è vittima in maniera radicale e, spesso, irreversibile.

Lo stalker, infatti, spesso mette in atto comportamenti quali: assillare, molestare, aspettare, inseguire, raccogliere informazioni sulla vittima, fino a compiere gesti più gravi dai quali non è possibile tornare indietro.

Studi sul fenomeno dello stalking

Alcuni studi condotti sul fenomeno dello stalking rintracciano due macro categorie di comportamenti: le comunicazioni intrusive (relative ai propri bisogni, ai propri stati d’animo) mediante canali comunicativi quali telefono, email, lettere classiche o graffiti; la seconda macro categoria è quella del contatto come il pedinare, il sorvegliare fino al confronto diretto come le visite sul luogo di lavoro o sotto la propria abitazione.

il fenomeno dello stalking

Quali strategie puoi mettere in atto per difenderti da uno stalker?

Definite vere e proprie tecniche di comportamento, quelle che seguono sono alcuni modi per rispondere a episodi conclamati di stalking:

Mai negare che vi sia il problema, in tal modo finiresti per sottovalutarlo e minimizzare il tutto: quest’aspetto è molto importante poiché un adeguato riconoscimento implica l’adozione di precauzioni adeguate;

Essere fermi nel non accettare mai le richieste dello stalker: la più comune è quella di ritornare insieme dopo la fine di un rapporto, questo è un errore fondamentale che può solo rinforzare i comportamenti negativi dello stalker;

Uscire in orari e ambienti non prevedibili: tale tecnica comportamentale consente di non rendere prevedibili gli spostamenti, soprattutto se accompagnati da un cane addestrato alla difesa;

Mai cambiare il proprio numero di telefono: in questo caso si otterrebbe solo un aumento della frustrazione nello stalker che farà di tutto per ottenere il nuovo numero, limitatevi nel rispondere sempre meno alle sue telefonate, oppure, non rispondervi affatto;

Se si pensa di essere in pericolo, rivolgersi immediatamente alla polizia e richiedere che sia compilata una denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *