Home / Psicologia / Come superare un fallimento senza perdere autostima: 5 tecniche utili

Come superare un fallimento senza perdere autostima: 5 tecniche utili

Un esame, un colloquio di lavoro non andato come si pensava, ma anche un problema in una relazione, qualcosa che abbiamo fatto al lavoro o in famiglia e non ha dato i risultati sperati.

Tutto questo si chiama fallimento, ed è un evento che nella nostra vita è presente e sarà sempre presente, perché non tutto può andare bene. Questo deve essere per prima cosa accettato, ma soprattutto bisogna evitare che il fallimento in un singolo evento pregiudichi la nostra autostima.

Come si può fare? Ecco cinque consigli utili.

1. Ridimensionare il problema

La prima cosa, importante, è che una cosa andata male non indica che noi siamo sbagliati, ma semplicemente che un evento è andato male.

Per uno che è andato male (pensiamo a un esame, o a un evento sportivo) ce ne sono altri che sono andati benissimo, e il fallimento di una cosa non dovrebbe pregiudicare noi nel complesso.
PAGINA SEGUENTE ->
 

About Valerio Guiggi

Autore: Redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)" ( per Contatti : valerioguiggi[@]gmail.com )

Vedi Anche

I 7 errori della memoria che condizionano la nostra vita

Se cerchiamo di ricordare qualcosa che ci è successo in passato, noteremo che non riusciamo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *