Home / Psicologia / 5 modi per reagire ad un comportamento passivo-aggressivo

5 modi per reagire ad un comportamento passivo-aggressivo

Tra le varie forme di rabbia, una delle emozioni di base dell’essere umano, che possiamo provare, c’è la rabbia passiva. Nell’articolo di alcuni mesi fa abbiamo spiegato che cos’è questo atteggiamento e come riconoscere se una persona lo tiene nei nostri confronti.

Se la rabbia attiva, quella tipica dell’aggressione, è semplice da riconoscere (è immediata), quella passiva è più complessa, ma ancora più difficile è capire come comportarsi se qualcuno ha verso di noi questo tipo di atteggiamento: in questo articolo cercheremo di capire come reagire.

1. Capire perché agisce così

La cosa fondamentale è capire perché una persona si comporti con un atteggiamento passivo-aggressivo verso di noi.

Infatti, quando qualcuno ha questo tipo di comportamento, è importante capire la causa per affrontare il problema; è inutile agire prima di aver compreso (anche con delle prove) che cosa da fastidio a quella persona.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Autore: Redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"

Vedi Anche

stress da vacanza

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più?

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più? Hai lavorato un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *