Home / Psicologia / Hacker informatici: perché lo fanno? Le tipologie di criminali informatici

Hacker informatici: perché lo fanno? Le tipologie di criminali informatici

Gli hacker informatici sono una delle minacce del nuovo millennio, che rischiano di creare danni anche gravi ai nostri dati, che teniamo su supporti informatici. Ma spesso, su internet teniamo non solo dati generici, ma fotografie, informazioni personali, informazioni su dove siamo e dove ci spostiamo: sono cose preziose, che queste persone vorrebbero rubare per trarne profitto o anche solamente per danneggiarci.

Ma che cosa spinge una persona a diventare un hacker informatico? La psicologia ha individuato cinque tipologie di hacker diversi che, per motivi vari (non solo per soldi) cercano i problemi di sicurezza nei siti web. Scopriamoli meglio, e cerchiamo di capire che cosa si nasconde dietro ad un comportamento del genere.

1. Gli script kiddies

Se si è stati adolescenti appassionati di computer, abbiamo fatto parte di questa categoria. Non sono veri e propri criminali, ma ragazzi che stanno acquisendo competenze e danneggiano i computer della scuola e degli amici con piccoli attacchi.

Lo scopo è quello di dimostrare le proprie capacità, per essere accettati dagli altri: chi non eccelle nello sport o a scuola, spesso trova questo sbocco per dimostrare di essere migliore degli altri, e chi lo fa è mosso spesso anche dalla solitudine.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

autocommiserazione-significato-psicologia

Sei una persona che si auto-commisera?

Sei una persona che si auto-commisera? Sicuramente (primo o poi capita a tutti) ti sarà ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *