Home / Benessere e Salute / Perdere peso anche una questione mentale
perdere peso una questione mentale
perdere peso una questione mentale

Perdere peso anche una questione mentale

Chi di noi non si è messo a dieta almeno una volta nella sua vita, magari per perdere anche solo 2 o 3 kg e sentirsi meno gonfi?!

Uno studio condotto da Astra Ricerche avrebbe rilevato che oltre un terzo degli italiani risulta essere in sovrappeso e che il 37% è consapevole di mangiare in maniera non corretta, sa che dovrebbe resistere alle tentazioni ma non ci riesce e questo non giova alla sua perdita di peso.

Qui entra in gioco il fattore mentale per perdere peso, si perché non è solo una questione di seguire un piano alimentare sano ed equilibrato, quando come si dice “manca” la testa per perdere peso è così, l’influenza emozionale e psicologica sono fattori determinanti nella buona riuscita. Ad esempio avere appetito è un fattore legato alla produzione di endorfine che ci fanno sentire di buonumore, essere di buon umore non fa vedere attacchi di fame, ecco quindi che non vi è solo un collegamento con i livelli di zuccheri nel sangue.

Quando si è insoddisfatti, ci si sente poco considerati, ci si fissa su cose negative si innesca una chimica che invece di elaborare il cibo lo fa accumulare e appesantisce il nostro organismo.

L’infelicità viene poi colmata mangiando cibi ipercalorici, per questo se si fa la dieta ma non si vive con entusiasmo e si è scarichi di forza vitale e gioia questa non produrrà risultati.

Perdere peso è dunque anche una questione mentale, bisogna agire sul metabolismo mentale liberandoci dai pensieri negativi e lasciando spazio a sogni, desideri, facendo anche attività che ci fanno stare bene, ridiamo scherziamo stiamo in compagnia di amici che ci fanno liberare la mente dai pensieri negativi.

Vivere in maniera monotona e pensare troppo fa male, non permette di bruciare, per questo è necessario dare una svolta alla propria vita cambiando anche la solita routine se si vuole attivare il metabolismo mentale. Tutto questo permetterà di liberarsi dal peso che stagna nella mente per potersi così liberare anche dei kg di troppo e ottenere ottimi risultati con la dieta.

Cosa fare per attivare il metabolismo mentale

Qui vi lascio quattro consigli veloci per attivare il vostro metabolismo mentale

  • allontanare le persone negative, quelle che  non permettono di evolversi e che risucchiano l’energia,
  • essere meno rigidi con sé stessi, vivere ogni momento senza ripensamenti e non far prevalere le proprie paure,
  • riposare e scaricare le tensioni liberando la mente,
  • praticare attività rilassanti come yoga e meditazione o partecipare a sedute di musicoterapia.

Alcuni Integratori Naturali

In alcuni casi il supporto di alcuni integratori naturali, può aiutare per ri-equilibrare il metabolismo.

Fra gli integratori per dimagrire più conosciuti sicuramente da citare sono la Piperina e la Curcuma.

About Silvia

Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

meditazione

Meditazione i benefici

La meditazione una volta solo prerogativa dei monaci Buddisti è diventate nell’ultimo decennio una pratica ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *