Home / Senza categoria / Smascherare i bugiardi: 4 strategie utilizzate negli interrogatori

Smascherare i bugiardi: 4 strategie utilizzate negli interrogatori

Se c’è un ambito in cui la psicologia è fondamentale per ottenere delle informazioni spesso fondamentale, questo è l’interrogatorio, procedura a cui viene sottoposto un sospettato per ottenere la sua verità relativamente ai fatti per cui è sospettato.

Chiaramente, un indagato se in cattiva fede è interessato a mentireed è per questo che le domande dirette non sortirebbero un effetto, verso di lui. Ma negli interrogatori si usano tecniche psicologiche molto interessanti per farlo confessare: vediamo quali sono le principali.

1. Attaccare

Gli interrogatori spesso sono violenti, almeno verbalmente. La violenza nel porre le domande non è una cosa casuale, ma una strategia di attacco.

Il suo scopo è quello di cercare di mettere l’interrogato sulla difensiva, e difendendosi è costretto, anche solo per continuare a mentire, a rivelare dettagli ulteriori o informazioni aggiuntive che possono essere utili.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *