Home / Benessere e Salute / Anziani social: i vantaggi della rete a livello fisico e psicologico
Aumenta il numero degli anziani che usano i social

Anziani social: i vantaggi della rete a livello fisico e psicologico

Avete mai sentito parlare di Anziani social? L’Italia è il paese con un maggior numero di anziani e quindi più soggetta a problematiche legate alla terza età; gli ultra 65enni superano il 20% della popolazione totale con un tasso che tende all’aumento.

Cosa fare per affrontare questa vera e propria emergenza demografica?

La vera problematica legata all’aumento degli anziani non è solo l’aspetto sanitario ed assistenziale, ma soprattutto dello psicologico, ovvero la depressione. Quali strumenti abbiamo oggi per aiutare le persone anziane a non sentirsi sole?

Anziani social: la risposta della rete

La risposta ci viene data dalla rete o meglio dai social. Infatti un recente studio effettuato negli USA su circa 22mila anziani in pensione,  ha dimostrato che per coloro che utilizzano internet, il rischio di ammalarsi di depressione è inferiore del 30% rispetto agli altri.

Non a caso, un’iniziativa che sta riscontrando un grande successo è quella della FederAnziani, ovvero un ‘associazione presente su internet che ha creato un vero e proprio network con circa 150 mila fan.

La loro pagina facebook, Il Giornale del Web, infatti riesce a mettere in contatto tantissimi anziani, che si scambiano informazioni, consigli, suggerimenti o semplicemente si fanno compagnia.

Anziani in rete: benefici a livello cognitivo

E vogliamo parlare dei vantaggi a livello cognitivo?

Oltre a superare il problema della depressione, navigare sulla rete e nei social, permette alle persone anziane di tenere in costante allenamento anche il cervello, con conseguenze positive sul loro stato di benessere e di salute.

I dati parlano chiaro: circa il 14% degli ultra 65enni ha un profilo attivo sul social mentre più del 6% su Youtube.

Ma oltre a migliorare lo stato di salute, gli anziani nella rete riescono anche a difendersi dalle truffe; un esempio lo è  il sito SOS ANTI- TRUFFE Special-age, dove è possibile segnalare misfatti o raggiri relativi alla terza età.

Insomma i vantaggi dei social sono davvero tanti; e per chi non fosse ancora capace ad usare facebook, esistono tantissimi corsi per avvicinare i nonni all’uso del computer.

Basta solo cercare sulla rete!

 

 

 

 

About Giuliana

Autore: Assistente sociale, master in mediazione familiare. Scrivo da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche, dagli adolescenti, alle relazioni di coppia. Collaboro con la rivista Intimità. Amo scrivere poesie. ( per Contatto : jupax75[@]yahoo.it )

Vedi Anche

Arriva l’inverno: ecco come illuminare il tuo viso in due step

Passata l’estate ed il bel colorito, con l’arrivo dell’inverno, il nostro viso tende ad diventare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *