Home / Psicoterapia / Dipendenza emotiva: 5 passi per iniziare a guarire

Dipendenza emotiva: 5 passi per iniziare a guarire

3. Mirare alla propria felicità

Per un dipendente, la felicità momentanea è vedere l’altra persona che ha bisogno del nostro aiuto.

Come per le altre dipendenze questa felicità è momentanea, e si chiede sempre più tempo, sempre più attenzione, per riuscire a soddisfarla: capire che la felicità e la serenità non sono le piccole azioni dell’altra persona, ma tutt’altro, è importante per liberarsi dalla dipendenza.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

5 situazioni che possono indicare la necessità di una psicoterapia

La psicologia è una disciplina tuttora non ben conosciuta dalla maggior parte delle persone. Ci ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *