Home / Benessere e Salute / I segnali che indicano un possibile esaurimento nervoso

I segnali che indicano un possibile esaurimento nervoso

L’utilizzo dell’espressione “esaurimento nervoso” (nevrastenia o neuroastenia) è stata introdotta nel XIX° secolo daGeorge Miller Beard, un neuropsichiatra americano, ed oggi è utilizzata nel linguaggio comune per indicare uno stato generale di stanchezza e debolezza sia fisica che mentale.

li cosiddetto “esaurimento nervoso” ha molti dei sintomi dei disturbi d’ansia e della depressione, per questo è spesso legato a una di queste condizioni cliniche, con possibili somatizzazioni a livello fisico e sintomi da stress.

I sintomi generali di un possibile esaurimento nervoso

I sintomi o segnali di un possibile esaurimento nervoso sono:

  • senso eccessivo di fatica dopo uno sforzo mentale;
  • difficoltà a concentrarsi (con conseguente riduzione dell’efficienza sia nel lavoro che in altri compiti della vita quotidiana);
  • debolezza fisica;
  • dolori vari;
  • difficoltà a rilassarsi;
  • vertigini;
  • nausea;
  • problemi di stomaco e intestino;
  • perdita di peso o dei capelli;
  • mancanza di libido;
  • formicolio;
  • sudorazione eccessiva;
  • tensione muscolare;
  • extrasistole;
  • mal di testa frequente;
  • insonnia;
  • emozioni contrastanti fra loro che passano dalla gioia alla tristezza, all’apatia;
  • umore “ballerino” spesso tendente al nervosismo o anche con scoppi di rabbia;

L’esaurimento nervoso non è una vera e propria patologia a sè stante, ma una reazione insana e anormale allo stress, ma che  può diventare così grave che al culmine potrebbe portare la persona a non riuscire a svolgere le normali attività quotidiane e non le permette di comportarsi in maniera normale.

Chi ne viene colpito

Non esistono fasce di età precise in quanto la risposta allo stress è molto personale, si è visto che generalmente ne sono più colpiti gli adulti ma non per questo ne vengono escluse le fasce di età più giovani.

Chi ne è affetto non sempre se ne rende conto, in quanto la sua manifestazione, come abbiamo visto potrebbe essere l’insieme di più sintomi che non spesso non fanno pensare al soggetto di essere sotto esaurimento nervoso.

Cause principali

L‘esaurimento nervoso essendo collegato allo stress è spesso associato a  un evento traumatico a cui non si è riusciti a rispondere e a superare. Gli eventi che possono portare alla comparsa dei segnali di un esaurimento nervoso sono:

  • mobbing sul lavoro;
  • abuso di alcool o droghe;
  • stress cronico;
  • ricordo di momenti infelici;
  • evento traumatico improvviso e inaspettato.

 

Se pensi di essere vittima di esaurimento nervoso rivolgiti al tuo medico curante per una diagnosi specifica e per intervenire quanto prima.

 

Vedi Anche

Sindrome da Burnout: esaurimento nervoso dovuto al lavoro

La Sindrome di Burnout è un esaurimento nervoso strettamente correlato al lavoro,  malattia descritta anche dall’Organizzazione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *