Home / Benessere e Salute / Influenza: Rimedi naturali utili
Rimedi Naturali prevenzione Influenza

Influenza: Rimedi naturali utili

Arrivata ormai la stagione “fredda”, con gli sbalzi di temperatura, i virus fanno capolino e sono responsabili di raffreddore e influenza. A volte pensiamo che gli antibiotici possano curare la maggior parte dei nostri malanni invernali, ma in realtà non è così.

A parte la resistenza dei batteri ai normali e comuni antibiotici, raffreddore o influenza sono dovuti a virus. Il riposo al caldo, un buon reintegro di liquidi fanno solo che bene, ma possiamo utilizzare degli altri rimedi casalinghi che ci danno una mano ad alleviare i sintomi. Vediamo quindi insieme, quali.

Il raffreddore e l’influenza sono malattie abbastanza comuni che possono causare molti sintomi, come: naso che cola, seni paranasali bloccati, mal di gola, tosse, mal di testa, dolori muscolari, febbre e brividi di freddo.

Rimedi Naturali prevenzione Influenza

I seguenti rimedi ci aiutano a prevenire la malattia e ridurre in sintomi in corso:

Zinco

Gli studi suggeriscono che l’integrazione di zinco può aiutare a ridurre la durata di un raffreddore e ridurre i sintomi. Lo zinco impedisce al rinovirus, colui che causa il comune raffreddore, a moltiplicarsi nel corpo. Lo zinco è disponibile in compresse o fiale di oligoelementi da prendersi da 1 a 2 dosi al giorno.

Miele e Timo

Il miele ha proprietà antimicrobiche, che possono consentirgli di combattere alcuni batteri e virus. Uno studio condotto, ha appurato che il miele è efficace nell’alleviare la tosse, come sintomo di un raffreddore nei bambini di età superiore a 1 anno. Un ottimo rimedio è un infuso di timo in acqua calda, miele, e limone, da bere a piccoli sorsi durante la giornata, per lenire il mal di gola o eliminare il catarro.

Miele di Manuka

Il miele di Manuka è un ritrovato di questi ultimi anni. Proclamato ormai antibiotico naturale, è prodotto dalla pianta del Tea Tree. Ha un sapore molto forte, di colore scuro rispetto al miele tradizionale. Ha rimostranze terapeutiche fin dai tempi antichi, dove veniva utilizzato per ostacolare la proliferazione batterica. Inoltre per uso topico, è un ottimo disinfettante sulle ferite.

Si assume, in caso di raffreddore o influenza, al massimo 2 cucchiaini al mattino e alla sera, anche in infuso o bevanda calda. Si utilizza anche come preventivo durante la stagione autunnale, 1 cucchiaino al mattino a digiuno.

Echinacea

L’Echinacea è un ottimo rimedio, sia preventivo che sintomatico nella cura del raffreddore e dell’influenza, questo dovuto alle sue proprietà immunostimolanti.

Viene utilizzata infatti nella fitoterapia come rimedio di difesa negli attacchi infettivi virali.

L’echinacea si può assumere come estratto secco titolato oppure sotto forma di tintura madre.

L’echinacea in tintura madre ricordiamo essere un ottimo rimedio anche per chi soffre di sinusite e durante gli stati infiammatori paranasali accusa un blocco a livello di naso e gola.

About Silvia

Mi chiamo Silvia Terracciano, sono nata a Milano ed adottiva del Piemonte. Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

Erika il linguaggio dei fiori

Erika il linguaggio dei fiori

Chi è stato in Scozia non potrà essersi dimenticato di quelle lande desolate ma piene ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *