Home / Benessere e Salute / Le spezie orientali: una cura naturale per il nostro benessere
dall'oriente le spezie per star bene

Le spezie orientali: una cura naturale per il nostro benessere

Le spezie sono un alleato fondamentale per la nostra salute e sempre più spesso fanno parete della nostra alimentazione.

Da qualche anno poi, accanto alle classiche erbe aromatiche tipiche della zona mediterranea, stanno spopolando sulle nostre tavole, le spezie orientali.

Le spezie orientali, dalla tavola alla cura

Facciamo un passo indietro nella storia. Le spezie considerate “elisir di lunga ta”, hanno da sempre il compito di arricchire le nostre pietanze ma a loro va anche attribuito un potere  medico nella cura di determinate patologie.

Direttamente dall’oriente, arrivano fin da noi, particolari spezie a cui si attribuisce il potere di curare le malattie del raffreddamento e non solo, tipiche della stagione invernale.

Quali sono le spezie che curano?

Vediamo dunque cosa mettere sulla nostra tavola:

  1. Lo zenzero, ormai noto anche in Italia, è una radice dal sapore piccante che pare abbia notevoli proprietà benefiche, che vanno dalla cura dei problemi digestivi fino alla prevenzione del raffreddore. Può essere consumato in polvere o fresco, direttamente sui cibi. Ottimo in caso di nausea (anche gravidica), è inoltre un potente antinfiammatorio naturale e un brucia-grassi.
  2. Il cardamomo, è una spezia utilizzata in oriente come elisir d’amore in quanto ad esse va attribuito uno speciale potere afrodisiaco. Ha un sapore balsamico e piuttosto deciso, per questo viene usato come antisettico naturale. Ma lo si può consumare anche mescolato nei cibi, sia dolci che salati oppure nelle tisane.
  3. La cannella, è una spezia dal sapore molto particolare, per cui o la si preferisce oppure la si odia. Ha sicuramente un potere antisettico e disinfettante molto forte e per tale motivo, fortemente utilizzata dalle popolazioni orientali. In Italia è spesso associata ai dolci, ma potrebbe anche essere usata per arricchire le zuppe.
  4. I chiodi di garofano, provenienti dall’Indonesia, sono molto usati anche qui da noi per insaporire i piatti della nostra cucina. In realtà hanno un potere antisettico e antibatterico molto forte, oltre ad essere un potente antinfiammatorio, utile ad esempio per la cura dell’artrite e mal di denti.
  5. La curcuma, che insieme allo zenzero sta davvero spopolando, è conosciuta come una spezia orientale dalle proprietà davvero miracolose. Fra i suoi principali benefici abbiamo ad esempio la prevenzione del diabete, la cura delle infiammazioni articolari, la difesa del sistema immunitario.

Vedi Anche

Sindrome da Burnout: esaurimento nervoso dovuto al lavoro

La Sindrome di Burnout è un esaurimento nervoso strettamente correlato al lavoro,  malattia descritta anche dall’Organizzazione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *