Home / Psicoterapia / Quando il lutto diventa patologico: 5 aspetti a cui fare attenzione
Depressed woman with head in hands

Quando il lutto diventa patologico: 5 aspetti a cui fare attenzione

Il lutto è una delle fasi della vita più difficili da superare per diverse persone. Tutti ne soffriamo, in modo più o meno forte, e tutti dobbiamo attraversare le diverse fasi che lo contraddistinguono, fino ad arrivare alla risoluzione del luttoaccettazione della perdita e iniziare nuovamente una vita normale.

Però non sempre questo succede: due casi sono il lutto persistente, cioè le fasi che non si completano, e il lutto complicato, quando alle sensazioni negative del lutto se ne associano anche altre. Vediamo come riconoscere una situazione del genere, che deve essere necessariamente risolta con l’aiuto di un professionista.

1. Il dolore perdura per più di 12 mesi

Considerando che le fasi di elaborazione del lutto possono essere molto lunghe, per parlare di lutto patologico devono essere passati almeno 12 mesi da quando la persona per cui si soffre è deceduta.

In questo caso il lutto può essere diventato patologico.

PAGINA SEGUENTE ->

Vedi Anche

Depressione post partum l’oscuro male da non sottovalutare

La nascita di un bambino nella vita di una donna è sempre una grande gioia, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *