Home / Benessere e Salute / Mal di gola: come curarsi con l’alimentazione
alimentazione per il mal di gola
curare il mal di gola

Mal di gola: come curarsi con l’alimentazione

Durante la stagione invernale, uno dei malanni più comuni è proprio il fastidiosissimo mal di gola, che colpisce più volte nel corso dell’anno, sia bambini che adulti. Vediamo come difendersi e come curarsi con l’alimentazione.

Innanzitutto spieghiamo cos’è il mal di gola e perché ci ammaliamo, tanto frequentemente.

Quando parliamo di mal di gola, ci riferiamo ad un’infiammazione, a volte anche infettiva che coinvolge la faringe.  Qualora si diffonde nelle zone attigue può diventare laringite e tonsillite. Normalmente durante il processo infiammatorio, le mucose della gola si irritano fino a provocare dolore, tosse e difficoltà nella deglutizione.

Mal di gola batterico o virale

Come affrontare il fastidio alla gola? Per prima cosa bisogna distinguere il mal di gola batterico da quello legato ad uno stato influenzale di tipo virale. Infatti mentre nel primo caso, il vostro medico di fiducia potrà prescrivervi un antibiotico, nel secondo caso, questo non è necessario, anzi addirittura controindicato.

Riferendoci quindi ad una comune infiammazione della gola di origine non batterica, vediamo come l’alimentazione ci viene incontro per potersi curare. Quali sono i cibi che dobbiamo assumere in caso di mal di gola?

Parliamo dunque di un’alimentazione antinfiammatoria. Volete sapere cosa mangiare?

Cibi integrali, legumi, frutta e verdura fresca di stagione; i broccoli ad esempio contengono dei nutrienti particolarmente indicati per mitigare gli effetti della laringite. Sicuramente andranno eliminati tutti i cibi confezionati, ricchi di zuccheri, la carne rossa e i derivati del latte. Ma anche cibi piccanti (che irritano) e cibi particolarmente ruvidi come ad esempio i crackers, fette biscottate.

Alleviare i sintomi del mal di gola

Ecco alcuni dei rimedi naturali utili per alleviare i sintomi del mal di gola.

  • Mangiare ghiaccioli alla frutta;
  • Fare gargarismi con acqua e sale e bere alla fine un succo di limone spremuto;
  • Bere durante il giorno, tisane a base di zenzero, curcuma e limone, sono un toccasana per disinfiammare la gola;
  • Bere un succo di melagrana che ha proprietà antinfiammatorie.

Inoltre evitate gli sbalzi di temperatura, gli ambienti affollati e il fumo di sigaretta (anche passivo).

Normalmente il dolore vi passerà nell’arco di una settimana.

 

Vedi Anche

Flora batterica, ecco quali fermenti utilizzare per un migliore equilibrio intestinale

Hai mai sentito parlare di flora batterica intestinale e di fermenti lattici? E quante volte ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *