Home / Psicologia / Quando NON andare dallo psicologo? 5 casi in cui la psicoterapia non aiuta

Quando NON andare dallo psicologo? 5 casi in cui la psicoterapia non aiuta

Nell’articolo di ieri abbiamo descritto cinque casi in cui una persona, per risolvere i propri problemi, dovrebbe rivolgersi ad uno psicologo per avere un supporto ed affrontare le diverse situazioni.

Tuttavia lo psicologo non è un mago, non è una figura che riesce a risolvere tutti i nostri problemi indistintamente, perché la psicoterapia è mirata a specifiche patologie, un po’ come quando andiamo da un cardiologo l’utilità è poca se abbiamo un problema a un piede.

Per questo, nell’articolo di oggi affronteremo l’argomento opposto: in quali casi non serve andare da uno psicologo?

1. Quando non c’è un problema psicologico

Molte persone non vanno dallo psicologo anche se hanno problemi psicologici. Ci sono però anche persone che hanno problemi di altro genere, non mentali, ma che (magari per sfiducia verso la medicina tradizionale) vanno dallo psicologo.

Di solito è il professionista a “bloccare” il paziente fin dall’inizio, ma l’unica utilità in questo caso potrebbe essere quella di liberarsi dalla paura della medicina; per risolvere il problema fisico, però, ci vuole un medico.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Autore: Redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"

Vedi Anche

stress da vacanza

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più?

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più? Hai lavorato un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *