Home / Psicologia / Persona che fa la vittima: 5 modi per aiutarla

Persona che fa la vittima: 5 modi per aiutarla

5. Non criticare unilateralmente

E’ essenziale, nell’aiuto, che le critiche non siano unilaterali, altrimenti quella persona tenderà a sentirsi attaccata e chiudersi ancora di più.

Dimostrando come anche noi stessi sbagliamo (anche come abbiamo sbagliato in momento specifici) aiuterà la persona a venire fuori dallo stato in cui si trova, senza però sbilanciare gli equilibri della conversazione.

E se sembra che non ci siano speranze, ponetevi un altro obiettivo: quello non di guarire la persona, ma di convincerla ad andare da un professionista.

About Valerio

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Il tatto: uno dei 5 sensi che ci mette in contatto col mondo

Gli esseri umani sono dotati di 5 sensi che usano per poter comunicare; fra i ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *