Home / Psicologia / Psicologia delle mani: come capire i pensieri dalla loro posizione

Psicologia delle mani: come capire i pensieri dalla loro posizione

3. Le mani del mentitore

Quando si mente, si sta cercando di inventare qualcosa che non è come lo diciamo.

Questo significa che le mani cercheranno sempre di “coprire” le nostre mancanze portandosi in varie parti del corpo: dalla bocca, ai capelli, al naso, allo strofinarsi l’occhio per finire con il toccarsi il collo: sono tutte parti sensibili, e il (piccolo) dolore che si provoca stimola il cervello a “cercare una via d’uscita” da quella situazione, continuando a mentire.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

I 4 stadi dell’innamoramento per raggiungere la stabilità nella coppia

A chi non è mai capitato di ricercare l’amore? Fa parte dell’indole umana il fatto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *