Home / Benessere e Salute / Sindrome da Alimentazione Notturna
Sindrome da Alimentazione Notturna
Sindrome da Alimentazione Notturna

Sindrome da Alimentazione Notturna

Alzarsi di notte per bere soprattutto se fa caldo è quasi del tutto normale, ma quando questo capita spesso anche senza avere veramente sete e a questo si unisce anche lo svegliarsi e alzarsi per mangiare si potrebbe essere di fronte alla Sindrome da Alimentazione Notturna.

I sintomi di questo disturbo sono principalmente:

  • Anoressia mattutina con tendenza a saltare la colazione,
  • Scarso appetito durante il giorno,
  • Iperfagia serale, aumento della sensazione di fame,
  • Insonnia o sonno disturbato.

Generalmente la sindrome da alimentazione notturna sembra colpire maggiormente chi è in sovrappeso  o obeso, il risveglio notturno fa avvicinare al frigorifero o alla credenza e mangiare qualsiasi cosa si a portata di mano e commestibile. Inoltre è associata a disturbi psicologici/psichiatrici  legati già alla sfera alimentare come la bulimia nervosa e Binge Eating Disorder.

Quali sono i rischi

Mangiare di notte non è privo di rischi quando diventa da occasionale diventa la routine, poichè le grandi quantità di cibo introdotte (spesso zuccheri) mettono a rischio il peso aumentando ancora di più il sovrappeso se presente e si possono sviluppare malattie croniche come aumento della pressione sanguigna.

Inoltre i continui risvegli notturni non fanno riposare bene, mettendo a rischio la qualità del sonno e aumentando in maniera eccessiva i livelli di cortisolo, ormone dello stress.

Se soffri di questo disturbo è necessario rivolgersi ad uno specialista, poiché può essere trattato con inibitori selettivi della serotonina, che servono a regolare l’appetito. In alternativa è ritenuta ottima anche la Psicoterapia Cognitivo comportamentale nei disturbi dell’alimentazione.

About Silvia

Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

perdere peso una questione mentale

Perdere peso anche una questione mentale

Chi di noi non si è messo a dieta almeno una volta nella sua vita, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *