Home / Benessere e Salute / Stai male sul posto di lavoro? Bisogna fare un’analisi del clima aziendale
benessere e clima aziendale

Stai male sul posto di lavoro? Bisogna fare un’analisi del clima aziendale

Lo sai che il benessere di una persona dipende anche dal lavoro che svolge e da come vive nell’ambiente lavorativo?

Se è vero che lavorare è importantissimo, sia per un discorso economico che per una propria realizzazione personale, è altrettanto vero che in questo ambiente bisogna star bene, altrimenti il proprio benessere psico-fisico ne risente.

Stiamo parlando di clima aziendale, ovvero di quel particolare clima di rispetto, motivazione, fiducia, coinvolgimento che un buon datore di lavoro dovrebbe ricreare all’interno della propria azienda/attività.

Purtroppo non accade spesso e nella maggior parte dei casi, la vita sul posto di lavoro diventa difficile e a volte impossibile da sostenere, con forti ripercussioni sia sul proprio stato di salute che sulla produttività aziendale.

Le principali conseguenze di un clima aziendale insoddisfacente

Se nella tua azienda i dipendenti stanno male, non si sentono apprezzati, non vengono ascoltati, discutono spesso fra loro, si mettono continuamente in malattia, forse è il caso di fare un’analisi del clima aziendale e capire cosa sta accadendo.

Le risorse umane all’interno di un’azienda, hanno un’importanza fondamentale per la buona riuscita della stessa e pertanto, è necessario che mantengano un buono stato di salute, sia a livello fisico che psicologico.

Se un dipendente sta male in azienda produce poco e costa tanto

Cosa può fare un datore di lavoro?

Sicuramente analizzare il clima aziendale, attraverso tutta una serie di strumenti messi a disposizione da consulenti esperti in materia e cercare di trovare delle soluzioni per ristabilire un soddisfacente clima aziendale, basato sulla:

  • fiducia verso i dipendenti
  • stima e rispetto del loro lavoro
  • incentivi economici e morali
  • riconoscimento rispetto al loro lavoro
  • avanzamento di ruolo.

Insomma, per un dipendente è importante sentirsi parte attiva dell’azienda presso la quale lavora e non soltanto una matricola.

I tempi sono cambiati e il riconoscimento delle risorse umane, oggi sempre più professionali, è importante anche per il benessere della stessa azienda.

Un dipendente ammalato è sicuramente un costo che ogni azienda vorrebbe evitare di sostenere.

About Giuliana

Autore: Assistente sociale, master in mediazione familiare. Scrivo da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche, dagli adolescenti, alle relazioni di coppia. Collaboro con la rivista Intimità. Amo scrivere poesie. ( per Contatto : jupax75[@]yahoo.it )

Vedi Anche

Arriva l’inverno: ecco come illuminare il tuo viso in due step

Passata l’estate ed il bel colorito, con l’arrivo dell’inverno, il nostro viso tende ad diventare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *