Home / Psicologia / 5 tecniche psicologiche per riuscire ad addormentarsi meglio

5 tecniche psicologiche per riuscire ad addormentarsi meglio

Il sonno è uno status essenziale per la nostra vita, che ha lo scopo di permetterci di recuperare le forze che abbiamo consumato durante il giorno.

Tuttavia, il sonno a volte può avere problemi ad arrivare; in certi casi la situazione è grave (tanto che ci sono delle vere e proprie cliniche del sonno specializzate nel risolvere questi disturbi), mentre in altri le cose sono più semplici.

A volte, infatti, basta “forzare” la nostra mente con trucchi psicologici per indurci a dormire meglio: ecco quindi cinque semplici consigli che si possono mettere in pratica, dal punto di vista della psicologia, per dormire meglio.

1. L’attivazione dello stato di relax

In psicologia si parla di attivazione del sistema nervoso parasimpatico, e permette di dire, in pratica, al nostro organismo che siamo al sicuro e che si può dormire tranquilli.

Comprende esercizi di vario tipo come respirazione, rilassamento, yoga, meditazione e qualunque altro esercizio volto a rilassarsi. In questo modo “forziamo”, attraverso il corpo, il cervello a capire che si trova in uno stato di tranquillità e che può dormire in pace.
PAGINA SEGUENTE ->

Vedi Anche

Vincere la pigrizia: 5 strategie psicologiche utili

Le persone pigre possono essere un vero problema quando dobbiamo fare qualcosa di concreto. Qualcuno si rende ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *