Home / Psichiatria / Antidepressivi e ansiolitici che non funzionano: 5 possibili cause

Antidepressivi e ansiolitici che non funzionano: 5 possibili cause

Molte persone che hanno problemi psicologici, invece di rivolgersi ad uno psicologo si rivolgono ad un medico, che può consigliare una visita specialistica dallo psichiatra.

la differenza tra psicologo e psichiatra è che il secondo ha la possibilità di prescrivere dei farmaci, tra cui antidepressivi e ansiolitici, ma non solo: questi farmaci, però, non sempre possono funzionare a dovere, e in questo articolo elencheremo cinque motivi per cui questo succede.

1. L’ambiente influenza il funzionamento

Alcuni studi scientifici dimostrano come l’azione del farmaco è dipendente dall’ambiente in cui il paziente si trova, in particolare dallo stress a cui è sottoposto.

Il paziente più stressato ha infatti un’azione antagonista da parte degli ormoni dello stress sul farmaco, che fa diminuire il suo funzionamento.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Amore non corrisposto: scopriamo insieme la sindrome di erotomania

Abbiamo sempre pensato che non essere amati fosse semplicemente una delusione oppure un momento difficile ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *