Home / Benessere e Salute / Cinque cose a cui rinunciare per essere felici

Cinque cose a cui rinunciare per essere felici

Essere felici?

Sicuramente più facile a dirsi che a farsi soprattutto nel mondo occidentale, così pieno di preconcetti, pregiudizi e vani obiettivi da raggiungere.

  • Beni Materiali

Probabilmente la prima rinuncia che dobbiamo fare per essere felici è quella di tenere a mente solo e soltanto i beni materiali.

Non che non servano ma dobbiamo smetterla di improntare la nostra vita su soldi, abbigliamento, oggetti costosi e materiali in generale. Le persone più felici, e non è certo un luogo comune, sono quasi sempre quelle che non hanno praticamente nulla.

I bambini nei villaggi africani o le famiglie nelle favelas. Ci siete mai stati o avete mai parlato con qualcuno che c’è stato? Scoprirete che, pur sembrando incredibile, è proprio così.

  • Lavoro Stressante

La seconda cosa a cui rinunciare è invece un tipo di lavoro che ci produca troppo stress, che ci allontani dalla famiglia e che ci faccia vivere male.

O meglio, se il lavoro ci riempe tutte le nostre giornate ma ci sentiamo soddisfatti e lo facciamo con entusiasmo ben venga. Se invece le ore lavorative sono quelle che ci creano ansia, apprensione e stress e lo facciamo solo per avere un certo tenore di vita in quanto l’attività che svolgiamo è molto remunerativa allora è ora di cambiare lavoro.

Guadagnare quanto basta per le attività quotidiane è un prezzo che possiamo pagare se ci rende felici.

PAGINA SEGUENTE ->


Vedi Anche

Gastrite nervosa: 5 modi per alleviarla

La gastrite nervosa è uno dei disturbi psicosomatici che molti di noi hanno sperimentato almeno una volta, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *