Home / Psicologia / Colloquio di lavoro: 5 domande tipiche e il loro significato

Colloquio di lavoro: 5 domande tipiche e il loro significato

2. Perché si è candidato alla nostra offerta?

Molte aziende basano il loro comparto risorse umane sulla felicità del dipendente di lavorare in quell’azienda. Esempio pratico anche se banale, pur di lavorare in Ferrari molte persone sarebbero disposte anche a spazzare per terra.

Lo scopo di questa domanda è capire se il candidato conosce l’azienda, e se è interessato più alla posizione lavorativa in generale (per poi magari andarsene, per fare esperienza) o se vuole crescere proprio in quell’azienda. La risposta “giusta” è la seconda, perché l’azienda controllerà meglio dipendenti che vogliono lavorare lì, e comunque ha investito in formazione e sarebbe una perdita se se ne andassero.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Sindrome del Tramonto quando e perchè ci si ammala

Hai mai sentito parlare di Sindrome del Tramonto? Magari qualche volta avrai sentito questi termini, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.