Home / Psicologia / Comunicazione non verbale: quali sono le 4 forme principali

Comunicazione non verbale: quali sono le 4 forme principali


3. La paralinguistica

Anche nel linguaggio, che di solito è la cosa che interpretiamo, non bisogna considerare solamente le parole.

Cose come il tono della voce, i movimenti che facciamo mentre si parla, il volume a cui si parla, l’espressione del viso e degli occhi mentre diciamo una certa cosa sono elementi paralinguistici importanti, che di solito dipendono dalla cultura e fanno essi stessi parte della lingua: negli orientali, ad esempio, è di interpretazione davvero molto difficile.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Autore: Redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"

Vedi Anche

stress da vacanza

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più?

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più? Hai lavorato un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *