Home / Benessere e Salute / Ginnastica mentale per anziani, esercizi per mantenere le funzioni cognitive
come mantenere le funzioni cognitive

Ginnastica mentale per anziani, esercizi per mantenere le funzioni cognitive

Avete mai sentito parlare di ginnastica mentale? Eppure negli ultimi anni fare ginnastica per allenare la memoria, sta diventando uno degli esercizi che sempre più spesso vengono consigliati da neuropsicologi e geriatri.

Ma cos’è la ginnastica per anziani?

Si tratta in pratica di una strategia preventiva utile per migliorare la qualità di vita delle persone anziane, che possono andare incontro a fenomeni di demenza senile e nei casi più gravi a fenomeni quali il morbo di Alzheimer.

Di certo non possiamo affermare che con tali esercizi si potrà evitare la malattia, ma probabilmente rallentarne il decorso e in alcuni casi, prevenirla.

Ma come funziona la ginnastica mentale?

Essa si basa su tecniche di intervento cognitivo necessarie per il mantenimento delle funzioni mnemoniche della persona anziana. Come? Semplicemente con questi esercizi:

  1. Ricordare a memoria la lista della spesa: un semplice esercizio che potrete fare tutti i giorni, cercando di memorizzare almeno 4-5 prodotti della lista della vostra spesa. Col tempo, la vostra memoria ne gioverà notevolmente;
  2. Usare il computer: un grande aiuto per mantenere le funzioni cognitive è quello di utilizzare per qualche ora al giorno il pc. Fatevi aiutare dai vostri nipotini a creare insieme una divertente attività al computer;
  3. Fare i cruciverba: allenate la memoria con i giochi di parole, fra cui l’intramontabile cruciverba che oltre ad essere un piacevole passatempo, vi aiuterà a memorizzare meglio;
  4. Stare con gli altri: frequentare nuovi amici, partecipare ad attività organizzate dai centri per anziani oppure fare solo una gita, vi aiuterà a mantenere meglio le vostre funzioni cognitive. Createvi nuove amicizie e iniziate a ricordare i nomi delle nuove persone che conoscerete.

Allenate la mente a partire dai 30 anni

Secondo quanto emerso dalla teoria del declino mentale, la nostra capacità di pensiero inizia a vacillare a partire dai 30 anni, soprattutto per quanto riguarda il pensiero astratto. La ginnastica mentale è pertanto una pratica utile per prevenire il lento declino e per mantenere quanto più a lungo possibile, le nostre funzioni cognitive.

Perché non provare?

Vedi Anche

veleno di vipera siero antiage

Nuove frontiere per la bellezza: il siero di vipera

Ti guardi allo specchio e noti delle piccole rughe che non ti piacciono? Hai provato ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *