Home / Benessere e Salute / Iridologia, attraverso gli occhi si scoprono le malattie
iridologia, una diagnostica alternativa

Iridologia, attraverso gli occhi si scoprono le malattie

Hai mai sentito parlare di iridologia? Sai di cosa si tratta? Se anche tu sei affascinato dal mondo della medicina alternativa, allora devi leggere questo articolo.

L’iridologia non è propriamente una scienza, quanto piuttosto una disciplina che parte dall’analisi dell’iride per individuale eventuali problematiche legate ad uno o più organi del nostro corpo.

Essa fa parte della cosiddetta medicina alternativa, utilizzata già ai tempi degli antichi egizi e dai cinesi. Attualmente perfezionata dalle metodologie moderne, è sempre più presente nella nostra vita.

Esame dell’iride per scoprire di cosa soffriamo

Ma come avviene l’esame diagnostico attraverso questo metodo? Si può affermare che già dai tempi di Ippocrate, si è mostrato un grande interesse per lo studio dell’occhio ed esattamente dell’iride; infatti attraverso l’iridoscopio, ossia una lente di ingrandimento, si riescono ad evidenziare dei punti all’interno del nostro occhio che corrispondono ai diversi organi.

Ebbene, leggendo ed interpretando i segni, i colori e le forme di questi puntini, si possono individuare determinate predisposizioni a certe malattie, talvolta anche una malattia già in corso.

Come è fatto l’iride?

L’iride è formato da cerchi divisi in diversi settori, ognuno dei quali corrisponde ad una parte del nostro corpo. Se la trama dell’iride è fitta allora vuol dire che la nostra costituzione è forte, viceversa è piuttosto debole e  quindi predisposta ad ammalarsi. Anche il colore dell’iride ha la sua importanza, quello marrone indica la predisposizione a malattie di tipo digestivo, quello azzurro di tipo respiratorio.

Iridologia, strumento alternativo o sostitutivo?

L’iridologia può essere uno strumento alternativo molto valido, se affiancato alla medicina tradizionale. Può ad esempio essere considerato un valido metodo di prevenzione, senza tuttavia sostituire le moderne tecniche diagnostiche.

E comunque in caso di dubbi su malattie di un certo riguardo, è sempre opportuno rivolgersi ad un medico specialista per valutare la cura migliore da seguire.

Vedi Anche

Flora batterica, ecco quali fermenti utilizzare per un migliore equilibrio intestinale

Hai mai sentito parlare di flora batterica intestinale e di fermenti lattici? E quante volte ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *