Home / Psicologia / Le lamentele: perché ci lamentiamo e quali sono le conseguenze? 5 informazioni importanti

Le lamentele: perché ci lamentiamo e quali sono le conseguenze? 5 informazioni importanti

2. Incapacità di dimenticare

Quando ci si lamenta, specialmente se ci si lamenta da lungo tempo, è perché non riusciamo a dimenticare un torto subito, o comunque la cosa di cui ci si lamenta, anche se non possiamo fare nulla.

I pensieri negativi andrebbero allontanati, magari cercando di fare qualcosa o semplicemente occupandosi d’altro, liberandosi del pensiero che rimane nella mente; farlo non è così difficile, ma non è un caso che il lamentoso spesso non faccia nulla per tutto il giorno, nemmeno lavorare: è anche per questo che i pensieri non se ne vanno.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Sei innamorato? E’ tutta una questione di cervello

Pazzo d’amore? Non è più solo una frase fatta ma una vera e propria definizione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *