Home / Psicologia / Le lamentele: perché ci lamentiamo e quali sono le conseguenze? 5 informazioni importanti

Le lamentele: perché ci lamentiamo e quali sono le conseguenze? 5 informazioni importanti

5. Come si può smettere di lamentarsi?

Anche se può sembrare strano, smettere di lamentarsi non è difficile: bisogna agire, sfogare l’energia che abbiamo dentro in un modo diverso da quello della parola.

Se ci lamentiamo del governo, a cui sappiamo non poter fare nulla, lasciamo perdere e cerchiamo di risolvere le piccole cose di cui ci lamentiamo: se il problema è il troppo freddo, alziamoci e accendiamo i termosifoni, per riscaldarci. Se il problema è un capo invadente, iniziamo a pensare di cambiare lavoro. Se il problema è la moglie, o il marito, affrontiamola/o.

L’unico modo per smettere di lamentarsi è questo, rivolgere altrove l’energia: proviamoci e scopriremo che le lamentele, pian piano, passeranno.

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Relazione di coppia: quella gelosia ossessiva che distrugge l’amore

Cosa vuol dire essere gelosi del proprio partner? E soprattutto quando la gelosia diventa una ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *