Home / Psicoterapia / Prosopagnosia: 4 modi per aiutare chi non riconosce i volti

Prosopagnosia: 4 modi per aiutare chi non riconosce i volti

4. Un gesto di riconoscimento

Il gesto di riconoscimento è una delle soluzioni migliori che possiamo attuare nei confronti di chi soffre di questa patologia.

Infatti, se ci facciamo riconoscere con un gesto specifico (ad esempio, dare una mano con il mignolo chiuso) l’altra persona ci riconoscerà immediatamente.

About Valerio

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

5 situazioni che possono indicare la necessità di una psicoterapia

La psicologia è una disciplina tuttora non ben conosciuta dalla maggior parte delle persone. Ci ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *