Home / Roberto Rossi (page 16)

Roberto Rossi

Mi chiamo Roberto Rais, Giornalista pubblicista, da diversi anni  specializzato in tematiche legate alla psicologia, alla motivazione e al wellness psico-fisico. Collaboro con alcuni magazine online di settore, prestando la mia consulenza editoriale anche ad agenzie di stampa e siti web"

Il cervello delle donne in menopausa cambia più di quanto previsto

Le donne in menopausa presentano una maggiore quantità di un biomarcatore cerebrale chiamato iperintensità della materia bianca rispetto alle donne in premenopausa o agli uomini della stessa età, stando a quanto afferma un nuovo studio pubblicato nel numero online del 29 giugno 2022 di Neurology, la rivista medica dell’American Academy of Neurology. Le iperintensità della materia bianca sono piccole lesioni ...

Read More »

Chi ha un fratello maggiore ha uno sviluppo del linguaggio più lento

Diversi studi avevano già intuito che i bambini che hanno un fratello maggiore hanno altresì delle prestazioni linguistiche inferiori rispetto ai figli unici. Dunque, in estrema sintesi, una realtà ben diversa da quella che si sarebbe potuta immaginare: intuitivamente si può infatti pensare che un bambino che ha un fratello o una sorella maggiore possa crescere in un ambiente linguistico ...

Read More »

Come e perché devi uscire dalla tua zona di comfort

Nella sua forma più elementare, la zona di comfort di una persona è costituita da qualsiasi routine o modello comportamentale che la fa sentire al sicuro dai rischi e diminuisce gli effetti dello stress sul corpo e sulla mente. Essere all’interno di questo spazio sicuro comporta una serie di benefici, come la riduzione dell’ansia e la minore vulnerabilità verso la ...

Read More »

Come creare nuove abitudini positive?

come entrare in contatto con il futuro te

Creare nuove abitudini positive potrebbe essere il miglior modo per rendere la tua vita più soddisfacente e ambiziosa. Ma quali sono i passi da fare per iniziare a creare nuove abitudini? Di seguito abbiamo sottolineato i principali. Leggiamoli insieme! Identificare gli spunti negativi Ci deve essere qualcosa che deve innescare un’abitudine, e uno spunto può essere qualsiasi cosa che si ...

Read More »

Schizofrenia, ecco perché i pazienti “sentono le voci”

Alcune persone affette da gravi malattie mentali, in particolare la schizofrenia, sentono “voci”, o allucinazioni uditive. Un sintomo che affligge oltre l’80% dei pazienti, e che è tra i segni più diffusi della schizofrenia. I pazienti affermano di “sentire le voci” parlare con loro o di loro, senza che nessuno sia presente. Le allucinazioni uditive, che di solito iniziano nell’adolescenza ...

Read More »

Ecco come l’apprendimento della lettura “cambia” il cervello

Un recente studio ha scoperto in che modo l’apprendimento della lettura può cambiare il nostro cervello. Un elemento di grandissima rilevanza, considerato che la lettura è un’invenzione relativamente recente nella storia della cultura umana, e comunque troppo recente perché le reti cerebrali dedicate si siano evolute specificamente per essa. Dunque, come possiamo realizzare questa impresa? in che modo possiamo stimolare ...

Read More »

Perché a lavoro è meglio fare amicizia con tutti i colleghi subalterni?

I subalterni, come il termine lascerebbe intendere, sono coloro che hanno meno esperienza di te, guadagnano un salario inferiore, hanno un ruolo subordinato nel tuo posto di lavoro. Tuttavia, non fare l’errore di pensare che non meritano il tuo riconoscimento o rispetto, perché sono molto più preziosi per il tuo posto di lavoro e la tua produttività di quanto tu ...

Read More »

I sintomi depressivi e gli effetti nel rapporto madre – figlio

Secondo una recente ricerca, i sintomi depressivi a lungo termine, pur lievi, nelle madri, possono essere ricollegati a problemi emotivi tra i bambini piccoli, come l’iperattività, l’aggressività e l’ansia. Di contro, la stessa analisi afferma che i sintomi depressivi del padre hanno influenzato i problemi emotivi del bambino solo se anche la madre era depressa. I sintomi della madre, dunque, ...

Read More »

Dieta e mente, nuova ricerca svela la relazione

Numerose ricerche hanno evidenziato nel tempo in che modo una dieta non sana possa essere correlata all’obesità, ma non hanno ancora esplorato come la dieta alimentare possa effettivamente portare a cambiamenti neurologici nel cervello. Ebbene, un recente studio dell’Università di Yale ha scoperto che le diete ad alto contenuto di grassi contribuiscono ad irregolarità nella regione dell’ipotalamo del cervello, che ...

Read More »

Bere tè fa bene alla salute del cervello

Un recente studio realizzato dai ricercatori della National University of Singapore (NUS) ha scoperto che le persone che bevono regolarmente del tè hanno sviluppato più positivamente le regioni cerebrali, e questo lascia suggerire che bere tè possa essere associato a una più sana funzione cognitiva – rispetto ai non bevitori di tè. In particolare, afferma il professor Feng Lei, del ...

Read More »